Fondazione Cariplo

Da oltre 25 anni Fondazione Cariplo è impegnata nel sostegno, la promozione e l’innovazione di progetti di utilità sociale legati ad arte e cultura, ambiente, sociale e ricerca scientifica. Ogni anno vengono realizzati mediamente più di 1000 progetti grazie ai contributi a fondo perduto distribuiti mediante bandi, erogazioni emblematiche, territoriali, istituzionali, patrocini, per un valore di circa 150 milioni di euro a stagione.  Tra questi anche la comunità alloggio ‘Un pezzetto di paradiso’ che Annaa Onlus ha potuto realizzare grazie alla fiducia accordatagli da Fondazione Cariplo alla quale siamo immensamente grati.
Nel 2016, a 25 anni dalla sua nascita, Fondazione Cariplo ha lanciato 4 programmi intersettoriali che portano in sé i valori fondamentali della filantropia di Cariplo: innovazione, attenzione alle categorie sociali svantaggiate, opportunità per i giovani, welfare per tutti.  Questi 4 programmi ad alto impatto sono: Cariplo Factory, AttivAree, Lacittàintorno, Cariplo Social Innovation.   

http://fondazionecariplo.it/it/index.html

Fondazione Giovan Battista Baroni

Giovan Battista Baroni nacque a Manciano il 23 febbraio 1891, morì a Roma il 28 agosto 1971, ufficiale dell’Esercito, con testamento pubblicato il 2 settembre 1971, dispose che il proprio patrimonio fosse affidato al Monte Paschi Siena e che fosse destinato ad opere di bene preferibilmente in Roma. Il 17 febbraio 1972 veniva costituita la Fondazione Giovan Battista Baroni per realizzare le volontà del fondatore.

La Fondazione ha scopo esclusivo di solidarietà sociale nei confronti di persone svantaggiate. In particolare, provvede esclusivamente ad opere benefiche da attuarsi prevalentemente in Roma a favore di soggetti neuromotulesi e motulesi di qualsiasi natura, di soggetti neurolesi per i quali il danno neurologico sia accertabile con un esame obiettivo nonché a favore di Enti ed Associazioni. Il 26 gennaio 2012 la Fondazione si è trasformata in “Fondazione Giovan Battista Baroni – Organizzazione non lucrativa di utilità sociale”, ovvero in forma abbreviata “Fondazione Giovan Battista Baroni Onlus”.

Durante questi quaranta anni di attività la Fondazione Baroni, grazie alla gestione professionale del Monte Paschi Siena, ha realizzato numerose opere benefiche nel settore delle carenze e delle lesioni neurologiche e motorie a favore delle istituzioni e dei singoli cittadini e a favore della ricerca scientifica. Per Annaa Onlus ha reso possibile l’acquisto, interamente finanziato dalla Fondazione G.B. Baroni, di un bellissimo pulmino a nove posti che consente agli ospiti della comunità alloggio ‘Un pezzetto di paradiso’ di spostarsi per raggiungere le sedi dei laboratori, la piscina, per effettuare le gite che periodicamente vengono programmate e per i percorsi di andata e ritorno presso i propri familiari.

Comune di Campagnano di Roma

Il progetto “Officine Autismo” è stato dichiarato di rilevante interesse sociale e il Comune, previa adozione dei necessari provvedimenti, si impegnerà a porre in essere le seguenti attività: monitoraggio e coinvolgimento dei cittadini e delle associazioni del territorio per lo sviluppo delle attività fruibili; coinvolgimento degli utenti destinatari del progetto nelle attività ricreative e culturali al fine di favorire e contribuire in maniera sinergica agli obbiettivi di inclusione sociale (Mercatino di Campagnano, Festa patronale, esposizioni); creazione di un modello di attività sulle politiche sociali da sviluppare in collaborazione con l’assessorato comunale ai Servizi sociali.

Il desiderio di Barbiana ONLUS

Il desiderio di Barbiana – Onlus nasce per offrire servizi e interventi che offrano risposte integrate alle varie forme di disagio sociale, con particolare attenzione alle situazioni in cui la sofferenza psichica va ad intrecciarsi con lo svantaggio sociale e la precarietà economica, ma anche per rappresentare i diritti delle persone in stato di svantaggio psicosociale davanti alle istituzioni e realizzare interventi psicosociali che integrino la cura psichica con la promozione dell’inclusione sociale e la promozione educativa attiva.    Dal giorno della costituzione dell’A.P.S. abbiamo realizzato i seguenti interventi:

– Presa in carico e accompagnamento verso l’autonomia di due ragazzi, appena diventati maggiorenni, usciti da una casa famiglia per adolescenti. Ospitalità, empowerment delle potenzialità psicosociali, accompagnamento nell’inserimento lavorativo, ricerca alloggio e avviamento alla vita autonoma.

– Weekend di sollievo e supporto psicoeducativo a favore di nuclei famigliari con figli autistici. Supporto alla genitorialità, offerta di uno spazio protetto in cui vivere i weekend indicati dal Giudice, supporto psicoeducativo.

– Sportello psicologico con tariffe sociali. Spazio di ascolto gratuito per famiglie con figli autistici e/o con altre patologie legate allo sviluppo. Laboratori psicoeducativi per bambini autistici o con psicopatologie dell’età evolutiva. Supporto psicologico ad adolescenti a rischio, con il modello del “Compagno Adulto”.

Siamo un’Associazione giovane, composta da volontari del territorio e professionisti del campo sociale, educativo e psicologico. 

Federcuochi

La Federazione Italiana Cuochi mette insieme 120 Associazioni Provinciali, 20 Unioni Regionali, numerose Associazioni e Delegazioni Estere, che annoverando ogni anno una media di 20.000 associati fra Cuochi Professionisti, Chef Patron, Ristoratori, Docenti e Allievi degli Istituti Alberghieri di ogni ordine e grado. Tutto questo e altro ancora è la “Federazione Italiana Cuochi” (F.I.C.), unico ente di questa categoria che vanti sul territorio nazionale una diffusione e una rete associativa così capillare.

Costituita nel 1978 da Associazioni aderenti (alcune delle quali avevano superato i 200 anni di fondazione ed erano nate in passato come confraternite, corporazioni o società di mutuo soccorso di “cucinieri”), ha ottenuto nel 2001 il “Riconoscimento Giuridico” come organismo atto costituire la rappresentanza, sul territorio nazionale, dei Cuochi e di coloro che si dedicano all’attività culinaria professionale, sostenendone lo sviluppo, la promozione e la formazione. La FIC, inoltre, è l’unica Associazione Cuochi in Italia a rappresentare di diritto la “World Association of Cooks Societies” (WACS), alla quale aderiscono più di 70 Federazioni Nazionali dei cinque continenti.

Sotto il profilo della comunicazione la FIC edita il bimestrale “Il Cuoco”, con una tiratura di 20.000 copie per numero. La rivista costituisce uno strumento cardine d’informazione sulle proprie attività, nonchè di collegamento fra tutti gli Associati e per i numerosi cuochi italiani o stranieri abbonati.

La partnership nell’ambito del progetto ‘Officine Autismo’ prevede la disponibilità a rotazione di n.5 cuochi professionisti che metteranno a disposizione il loro know-how per insegnare le regole base della cucina e per insegnare le modalità di preparazione per n.6 pasti completi: antipasto – primo piatto – secondo piatto di carne – secondo piatto di pesce – contorno – frutta – dolce.

Nei quattro mesi di laboratorio che prevedono n.6 ore/settimana verrà selezionata una domenica del mese per allestire e preparare un pranzo conviviale che sarà aperto agli ospiti e alle famiglie.

Queste occasioni di festa saranno ospitate con un servizio ad hoc che verrà pubblicato sul bimestrale ‘Il Cuoco’.